venerdì 17 giugno 2011

Ed ora veniamo a noi.....

Avevo cominciato un Lady February, ero arrivata anche ad un buon punto se non che

Un filato che certamente non mi aiutava, le misure abbondantemente abbondanti......insomma mi è toccato disfare tutto, potevamo tranquillamente starci in due nel golf così l'ho disfato e siamo a due che disfo, non è il massimo quando si lavoro per tanto tempo, però una cosa l'ho imparata.....un filato così misto di colori mai usarlo per una lavorazione traforata.....è un suicidio.
Nel frattempo si avvicinava la primavera e curiosando tra un sito e l'altro ho fatto la piacevole conoscenza di una particolare canotta........la Coachella, ero un po' titubante.....canotta = cotone, mai più avrei potuto indossarla in lana in estate, però il cotone è un filato che non risponde molto e insomma ci ho pensato un po', le spiegazioni poi erano tutte in inglese, insomma per niente facile.
Ho preso il coraggio alla mano e mi sono decisa guardate un po' cosa ho combinato!




Ho ripreso i buchi delle maniche all'uncinetto perchè altrimenti si sarebbero lasciati andare, ma finalmente un lavoro della mia misura, esattamente come lo volevo......questa si chiama soddisfazione! E tutto a ferri circolari e spiegazioni rigorosamente in inglese.

3 commenti:

  1. BELLISSIMO BRAVA BACI SERENELLA

    RispondiElimina
  2. ma è uno spettacolo! brava :)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo il Coachella! Io l'ho tentato due volte, ma senza riuscirci :-(
    Per il February ho fatto il tuo stesso errore, filato multicolore, e anche troppo largo, ma è rimasto lì, va bene come memoria del non fare i campioni! :-) ciao, buon knitting :-) ros

    RispondiElimina